Il ritorno del photo booth agli eventi (matrimoni inclusi)

Ebbene sì. E’ tornato di moda il photo booth, soprattutto agli eventi ed alle cerimonie. Sicuramente l’avrete già sperimentato, ma c’è ancora molto che non sapete a riguardo.
Innanzitutto, parliamo di “ritorno”. La vera e propria moda (per alcuni ossessiva) del photo booth ha origini abbastanza lontane e, di fatto, ci ha sempre accompagnati. Ma cos’è il photo booth e come nasce?Photo booth
Il photo booth non è altro che la famosa cabina automatica per le fototessere. Nonostante numerosi esperimenti e prototipi, storicamente si riconosce l’invenzione del primo photo booth in chiave moderna, con tanto di sgabello e tendina, a Anatol Josephewitz, ex gioielliere russo stabilitosi negli Stati Uniti con un’enorme passione per la fotografia. Josepho, dopo numerosi viaggi e sperimentazioni, nel 1925 costruisce il primo photo booth che garantisce la stampa fotografica immediata senza negativi ed è installato a Broadway (New York). Con 25 centesimi si possono ottenere 8 foto tessere in bianco e nero in 10 minuti. Il photo booth spopola e ben presto altre macchine saranno installate in tutto il Paese da Photomaton Company. In Italia arriverà solo nel 1962.
Solo negli anni ’90 del secolo scorso arriva la prima macchina automatica per fototessere a colori, ma tutti continuano a preferire le vecchie in bianco e nero.
Dal 2008 “photo booth rental” è registrato come trend su Google. Eh già, avete capito bene. In America, già da parecchio tempo, è possibile affittare le cabine fotografiche automatiche per eventi e cerimonie. Con l’affermarsi di questa moda, la definizione di photo booth si è ampliata sempre di più, fino a comprendere anche i piccoli angoli allestiti a proprio piacimento in cui i partecipanti all’evento possono farsi ritrarre. Di fatto, il photo booth per gli eventi è un vero e proprio set fotografico in cui è possibile trovare cornici, maschere, sfondi o oggetti a tema con i quali interagire e divertirsi davanti al fotografo.Friends photo boothPhoto booth wedding
Perché il photo booth piace così tanto? Innanzitutto il photo booth agli eventi è un ottimo modo per coinvolgere tutti (anche i più restii) in un momento informale e rilassato, dal risultato comunque elegante e curato. Inoltre, per gli organizzatori il photo booth è molto semplice sia da allestire sia da personalizzare; per gli invitati è una garanzia di divertimento, intrattenimento e coinvolgimento. Insomma se volete evitare che i vostri invitati rimangano fossilizzati nei propri gruppi di appartenenza, il photo booth è un’ottima idea per far sì che si amalgamino tra loro vivacizzando la festa!Photo booth at wedding
Oggi è possibile anche prevedere la stampa immediata degli scatti attraverso stampanti portatili.
La parte più impegnativa del photo booth è saperlo comunicare agli invitati. E’ normale che inizialmente si sentiranno (ingiustificatamente) impauriti, ma a quanto pare nessuno sa resistere a dei bastoncini con baffi, labbra, pipa o occhiali!
E voi, avete già organizzato o partecipato a un photo booth? Raccontatemi!

Leave a Reply