Birdwatching: più del pretesto per scattare fotografie naturalistiche

Cingno reale in allarme firma

Sono un grande appassionato di passeggiate all’aria aperta ed escursioni in natura, ottime occasioni per me per scattare fotografie naturalistiche. Alla proposta di un mio caro amico per un sabato soleggiato dedicato al birdwatching ho risposto con grande entusiasmo. In enorme ritardo, intorno alle 9 del mattino, siamo arrivati in una delle oasi gestite dalla Lega Italiana Protezione Uccelli (LIPU), quella a Ostia alla foce del Tevere. Non ero mai stato prima al Centro Habitat Mediterraneo Ostia, né tanto meno mi ero mai dedicato al birdwatching con un esperto. Le oasi e le riserve LIPU sono visitabili ogni giorno dell’anno, 24 ore su 24, per tutti i soci tesserati e il sabato anche per i non tesserati.

Il Centro Habitat Mediterraneo Ostia presenta una ricostruzione ambientale di uno stagno costiero con vegetazione prettamente acquatica in cui transitano circa 200 specie di uccelli durante l’anno. Una volta arrivati, abbiamo percorso il sentiero che conduce ai tre grandi capanni in legno, al cui interno è possibile sostare e osservare gli uccelli dalle lunghe feritoie orizzontali. Il terzo capanno è il più ambito perché è nascosto da un canneto perciò gli uccelli lo notano meno e si avvicinano maggiormente. Dato il grande affollamento, siamo stati poco al terzo capanno ed abbiamo stazionato più a lungo al secondo. Qui è avvenuta la maggior parte degli avvistamenti: gabbiani, cigni, airone bianco, cormorani, anatre, folaga, ghiandaia, stiaccino…

stiaccino sul ramo firma

Devo ammettere che far visita a un’oasi LIPU è stato più di un pretesto per fare fotografie naturalistiche: è stata un’esperienza diversa dal solito che consiglio vivamente, anche solo per curiosità. Avrete la possibilità di allenare capacità di osservazione e pazienza, riscoprirete il valore del silenzio e, se avrete la fortuna di farvi accompagnare da un esperto, apprenderete molto a ogni avvistamento. Per cimentarsi nella fotografia naturalistica, uno zoom da 250 mm in su è d’obbligo! Se avete avuto esperienze simili o avete ulteriori consigli, scrivete tutto qui sotto!

Leave a Reply